Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Reggina, 30 maggio data “speciale” e Bruno Cirillo non la dimentica

Sei anni fa gli amaranto dopo una stagione incredibile vincevano i play out contro il Messina

Avevano vissuto sicuramente anni migliori Reggina e Messina. L’idea di giocarsi la salvezza, evitando la retrocessione era in Serie D, certificava che per i due club si era ad un livello non consono al blasone e all’importanza delle due piazze.  Questo, però, quando si sarebbe andati in campo non avrebbe più contato.

E la Reggina confezionò una vittoria sportiva che è rimasta nella storia.  Quell’incornata di Balistreri, oltre al gol vittoria di Insigne all’andata, mise il punto esclamativo su una stagione con un livello di difficoltà estremo.  Dai problemi economici, da giocatori in seria difficoltà a sostenere le spese personali al ruolo cruciale di uomini a fine carriera, ma amanti della Reggina.

Aronica, Belardi, Di Michele e Cirillo.  Tutti verso i quaranta, ma con la maglia amaranto nel cuore.   E il difensore, quello del gol sotto i 10.00 0all’Olimpico, non ha dimenticato quella giornata.

Una foto coi sui compagni di allora e tre cuori che vengono dopo il ricordo di quella data. E chi se la dimentica…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News