Resta in contatto

News

Arriva l’annuncio, Alfredo Aglietti è il nuovo allenatore della Reggina

Anticipato da un tweet della società, arriva anche l’annuncio ufficiale. Contratto biennale

Prima il tweet che riportava il coro cantato dai tifosi amaranto ad Alfredo Aglietti quando da attaccante vestiva i colori della Reggina, poi l’annuncio ufficiale.

Alfredo Aglietti torna a Reggio Calabria, questa volta in veste di allenatore. Ecco il comunicato ufficiale del club:

“Lo abbiamo conosciuto bomber implacabile, lo ritroviamo allenatore esperto ed affamato. Un quarto di secolo dopo riecco Alfredo Aglietti. Da allora i nostri destini si sono incrociati più e più volte. Ed è sempre stato un colpo al cuore incontrarci al Granillo, in quello stadio dove ha fatto gioire e innamorare migliaia e migliaia di tifosi, e non vederlo più gonfiare la rete per i nostri colori, quelli amaranto.

Si ritorna sempre dove si è stati bene. E qui, a Reggio Calabria, a testimonianza dell’affetto immutato e del vivo ricordo di quegli anni, non esiste persona che non abbia almeno una volta nella vita sentito intonare quel coro che tanto caro gli è. 

Da oggi inizia una nuova, entusiasmante, avventura condivisa. Un quarto di secolo fa abbiamo salutato bomber Alfredo, oggi accogliamo Mister Aglietti.

Il tecnico si lega al Club sino al 30 giugno 2023, dopo le esperienze in sella alle panchine, tra le altre, di Empoli, Novara, Virtus Entella, Hellas Verona (promozione in Serie A) e ChievoVerona. 

Buon lavoro Mister!

Contestualmente la Reggina, in tutte le sue componenti, ringrazia il tecnico Marco Baroni per il lavoro svolto e gli augura le migliori fortune professionali.”

Baroni è già un ricordo, la Reggina guarda dritta al futuro.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Amaranto Ale
Amaranto Ale
22 giorni fa

Benvenuto Aglietti redazione gentilmente basta con Baroni è il passato e neanche gradevole grazie

Antonello Ferroni
21 giorni fa
Reply to  Amaranto Ale

Siamo d’accordo che Baroni è il passato, ma lo è da oggi, non da un mese. Comunque non si preoccupi, ne parleremo solo quando sarà importante farlo.

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News