Resta in contatto

Approfondimenti

Rivas: la Reggina prima di Baroni

L’honduregno è molto vicino a ritrovare l’ amaranto, nonostante il forcing del Lecce

Il mancato riscatto di Rigoberto Rivas da parte della Reggina aveva quasi suonato come una resa del club amaranto.  È stato spiegato come quella scadenza rappresentasse solo il limite ultimo per esercitare un diritto di riscatto da parte degli amaranto a 1,5 milioni di euro, con eventuale controriscatto dei nerazzurri.

Massimo Taibi ha un rapporto con Beppe Marotta che va oltre questo tipo di limiti, per effetto di una conoscenza che risale ai tempi della comune esperienza a Venezia.

Ed infatti le parti sono tornate a parlarsi e oggi è sempre più concreta l’ipotesi che parla di un trasferimento a titolo definitivo dell’honduregno in amaranto. Una soluzione che avrebbe una serie di clausole che tutelerebbero l’Inter, qualora il calciatore dovesse esplodere.

Sul giocatore c’è l’interesse del Lecce di Marco Baroni, allenatore che lo ha valorizzato   facendolo giocare da esterno alto puro.  Al momento, però, la Gazzetta del Sud segnala come gli amaranto siano davanti a tutti nella corsa al calciatore.  A pesare potrebbe anche essere la volontà del calciatore che a Reggio si troverebbe ad iniziare la sua terza stagione consecutiva.   E si tratta di un elemento che si sposerebbe alla perfezione con l’idea di calcio di Alfredo Aglietti.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti