Resta in contatto

News

Serie B, il 26 luglio l’udienza per il ricorso del Chievo

I clivensi confidano di ribaltare la sentenza della Federcalcio, il Cosenza in attesa

Il prossimo 26 luglio il Chievo si presenterà davanti al Collegio di Garanzia del Coni per chiedere di ribaltare la decisione del Consiglio Federale della FIGC, che ha bocciato la domanda di iscrizione dei clivensi alla prossima serie B.

Ecco la nota del comitato olimpico:

La sessione di udienze della Sezione Collegio di Garanzia sulle controversie in materia di ammissione/esclusione dai campionati professionistici si terrà il prossimo 26 luglio 2021, a partire dalle ore 16.00, presso il Salone d’Onore del CONI. Tale sessione di udienze è preordinata a definire i seguenti sette ricorsi:
– Il ricorso del Chievo Verona, avverso l’esclusione dal Campionato di Serie B;
– i ricorsi di Carpi, Casertana, Novara, Paganese, Sambenedettese avverso l’esclusione dal Campionato di Serie C;
– il ricorso della Cavese, che ha impugnato la delibera del Consiglio Federale FIGC che ha stabilito criteri e procedure ai fini dell’integrazione dell’organico di Serie C 2021/2022.

Il Cosenza attende con fiducia: in caso di conferma della decisione federale, per i rossoblù si riaprirebbero le porte della B.
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News