Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina-Spal: aria di grande spettacolo con una spada di Damocle

Il match tra gli amaranto e gli emiliani avrà una cornice importante, ma non si sa quale sarà il futuro

Le condizioni affinché Reggina-Spal possa essere una partita con un Granillo vestito a festa ci sono.  I biglietti a prezzi più bassi, le agevolazioni per gli under ed il ritorno del tifo organizzato. Sono ingredienti che fanno credere che gli amaranto, contro gli emiliani, potranno essere spinti in maniera consistente dal pubblico di casa.

Circostanze che faranno ulteriormente crescere quel senso di normalità già avvertito nelle prime due uscite casalinghe, con il ritorno del pubblico sugli spalti dopo praticamente un anno e mezzo.

Si era detto, però, come il match tra Reggina e Spal potesse essere in qualche modo una sorta di “momentanea ultima volta” in relazione al livello epidemiologico della Calabria.   I dati decisivi, quelli del martedì, hanno rivelato che la Calabria è praticamente sul filo di lana rispetto alla possibilità di diventare zona gialla.

Questo significherebbe che, fatta salva la gara con la Spal, la Reggina dalla gara con il Frosinone avanti potrebbe ospitare solo 2500 persone a partita.

Oggi la regione ha dati da giallo secondo i dati Agenas, ma per l’ordinanza che arriverà venerdì e che entrerà in vigore da lunedì 20 settembre bisognerà attendere il calcolo ufficiale della situazione.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti