Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, messaggio chiaro di Taibi: “Mai dichiarato che saremmo arrivati primi. I conti? A giugno”

Parole chiare del ds in un’intervista rilasciata alla Gazzetta del Sud

Non c’è, ovviamente, un’aria pesante in casa Reggina e sarebbe difficile dopo sei giornate da imbattuti, avendo affrontato anche squadre importanti.  Tuttavia, è abbastanza chiaro che in molti si sarebbero aspettati qualcosa di più rispetto allo 0-0 contro il Frosinone.

Una pretesa ingenerosa se si considera la differenza di budget con cui sono state costruite le due squadre. Non tanto perché la Reggina sia una Cerentola del campionato, anzi.  È palese, però, che i ciociari avessero in organico giocatori che gli amaranto avrebbero voluto e per i quali si è preferito non iscriversi alla corsa in ragione di quelli che sarebbero stati i costi di gestione.

La B, però, si gioca  partita dopo partita  e c’è tutto il tempo per ribaltare le gerarchie scaturenti dalla sola definizione dei business plan gestionali e dei conseguenti monte-ingaggi.

Da Massimo Taibi è arrivato un messaggio, tramite un’intervista alla Gazzetta del Sud, che quasi sprona a mettere da parte il pessimismo che potrebbe aleggiare  “Non abbiamo mai dichiarato  – ha sottolineato – che saremmo arrivati primi. I conti si “tirano” a giugno, al momento siamo ampiamente soddisfatti di come sta giocando la squadra, del lavoro del mister e delle prestazioni offerte. Siamo anche convinti – ha proseguito Taibi – che chi non sta riuscendo ad esprimersi al meglio, con il tempo e la giusta serenità, saprà dimostrare il proprio valore. Sabato andremo a Pisa ad affrontare una formazione allestita con investimenti importanti, che è prima in classifica e anche a Parma ha dimostrato le proprie qualità. Non partiamo battuti, anzi siamo fiduciosi, però se non dovessimo vincere non servirà fare drammi, il campionato di B è così: puoi vincere o perdere contro tutti».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti