Resta in contatto

Approfondimenti

Muro amaranto. È della Reggina la miglior difesa del torneo

Con appena 9 reti subite in 12 gare, la retroguardia di Aglietti è quella meno battuta de torneo

Terzo posto in classifica assieme al Pisa, a due lunghezze di distanza dalla capolista Brescia. Il successo di misura nel derby del San Vito-Marulla consacra la Reggina tra le prime della classe in generale ma le conferisce anche un altro primato, questa volta da non condividere con nessuno.

Quella amaranto risulta essere, dopo 12 giornate, la difesa meno battuta del torneo con appena 9 reti subite (media di 0,75 a partita). Un primato conquistato grazie ad un approccio difensivo impeccabile, un lavoro che parte dagli attaccanti e che trova massima espressione nei 4 dietro, un vero e proprio muro insormontabile per gli attacchi avversari.

Prima delle gare del weekend era quella del Benevento la difesa meno battuta con 8 gol subiti. Il Frosinone è stato però capace di rifilare 4 gol ai sanniti, scivolati dietro in questa speciale classifica. Ad affiancare a quota 9 la Reggina c’erano anche Pisa, Monza e lo stesso Frosinone. Il primo è caduto 2-0 al Tombolato, il secondo ha impattato 1-1 allo Scida, il terzo ha subito un gol dal Benevento.

Il primato spetta, quindi, agli amaranto. Ecco la classifica delle difese meno battuto del torneo:

Reggina 9 gol subiti
Lecce, Frosinone e Monza 10 gol subiti
Pisa e Cremonese 11 gol subiti

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti