Resta in contatto

News

Benevento-Reggina, c’è una curiosità che accomuna le due squadre: cambierà qualcosa?

Sanniti ed amaranto arrivano alla sfida con un dato statistico che desta curiosità

Si avvicina l’appuntamento con Benevento-Reggina.   La sfida avrà una valenza non qualsiasi se si considera che si è soltanto a due terzi del girone d’andata.  Da una parte la squadra di Fabio Caserta deve dimostrare di avere davvero le potenzialità che gli si accreditavano ad inizio stagione , così come il budget impiegato nel monte ingaggi imporrebbe ai giallorossi.

Dall’altra la Reggina dovrà far capire se le due gare casalinghe perse nelle ultime tre giornate saranno contrassegnate da una reazione che potrà fare ben sperare per il futuro.

La partita avrà una curiosità statistica secondo cui per entrambe il match potrebbe avere presupposti ideali.  La Reggina, fino al momento, ha faticato a vincere contro le squadre che stanno nella colonna sinistra della classifica.  Una vittoria, due pareggi e solo sconfitte. Cinque punti in sei partita, un bottino davvero magro.  Il Benevento, pur essendo sulla carta una corazzata, è undicesimo, dunque apparentemente un avversario che rientra tra gli avversari ideali degli amaranto.  Ma è solo una coincidenza, alla luce del fatto che i sanniti hanno un organico di assoluto spessore.

Attenzione, però, perché il Benevento deve la sua classifica deficitaria al fatto che con le prime cinque ha ottenuto due pareggi e tre sconfitte.  La buona notizia per i giallorossi è che la Reggina è sesta.

I numeri sono anche simpatici da leggere, ma non bisogna dimenticare che la Reggina apparsa fenomenale al Granillo non vinceva da sei partite. Questo significa che nel campionato cadetto può davvero accadere di tutto.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News