Resta in contatto

Approfondimenti

Benevento-Reggina, Aglietti: “Fastidio al tendine d’Achille per Menez, forse non sarà convocato”

Ancora problemi per il francese, mentre scalpita Adjapong

Cancellare la sconfitta di domenica scorsa contro la Cremonese e riprendere la marcia verso le prime posizioni della classifica. Questo l’obiettivo in casa Reggina alla vigilia della delicata trasferta in casa del Benevento.

Il tecnico amaranto Alfredo Aglietti ha così parlato alla stampa della squadra giallorossa: “Conosco molto bene il Benevento in mezzo a livello di caratteristiche e so dove possono andare in difficoltà, negli ultimi trenta metri, invece, hanno molta qualità e velocità. C’è un allenatore nuovo che sta dando i suoi concetti, ma parliamo di una formazione molto forte retrocessa dalla serie A. Ogni gara ha delle difficoltà e dipende sempre da come si affronta. Noi non dovremo dare loro coraggio ma aggredirli da subito con un atteggiamento deciso”.

Sulle condizioni dei suoi: “I ragazzi stanno bene, le sconfitte non devono togliere certezze, capitano ma non bisogna pensarci troppo. Bisogna rimanere sereni. Dal punto di vista tecnico-tattico non stravolgeremo nulla. Cambierò qualcosa ma non modificherò l’assetto, c’è una filosofia di gioco e non è certo una battuta d’arresto a farmi cambiare idea. L’unico che in questa settimana ha accusato dei problemi è Menez che ha avuto fastidi al tendine d’Achille e probabilmente non sarà convocato. Adjapong sta bene ed ho anche un dubbio se mandarlo in campo, dopo tanto tempo ha voglia di giocare. Rivas sta discretamente, potrebbe stare meglio e non va dimenticato che non si è mai fermato, facendo anche poca preparazione. Dobbiamo gestirlo e siccome è uno di quelli che ci può dare tanto, dobbiamo farlo bene”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti