Resta in contatto

Approfondimenti

Brescia forte e Reggina a ritmo lento, amaranto senza scampo

Superiorità netta da parte dei biancazzurri al Granillo

Non inganni il secondo tempo in cui la Reggina ha dato l’impressione di poter dare fastidio al Brescia.  Gli amaranto hanno fatto il solletico ai biancazzurri e sol perché  gli uomini di Inzaghi hanno scelto di amministrare la partita.

Al Granillo non c’è stata storia.  I motivi possono essere essenzialmente tre: la superiorità tecnica dei lombardi dimostrata dalla classifica e da metà campionato ormai alle spalle, tutti i giorni di mancati allenamento avuti dalla Reggina per effetto dei ventuno casi di positività al Covid che si sono visti tutti sul campo e forse che sembra mancare sul piano della convinzione.

Viene fuori così una partita che è finita 2-0 per il Brescia, ma che poteva avere un punteggio ancora più largo. Forse meglio limitarsi a questo per non trovare ulteriori motivi per alimentare il pessimismo in vista del futuro, benché sarà necessario attendere ancora qualche partita affinché si possa capire in che modo Mimmo Toscano potrà incidere in una squadra  che in qualche elemento sembra ritrovare la brutta copia di ciò che alcuni elementi hanno dimostrato in carriera.

Obiettivo salvezza, dunque e più che mai.  Per quanto visto nelle ultime esibizioni cambiare prospettiva è il minimo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti