Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, i numeri del prossimo avversario: il Monza

Biancorossi imbattuti in casa e con il miglior rendimento casalingo

A caccia del primo successo del 2022 dopo lo stop nel recupero in casa del Benevento ed il pareggio con il Perugia, il Monza sarà un ostacolo duro da superare per la Reggina di Mimmo Toscano. Sesto posto in classifica con 32 punti totali i biancorossi vantano un cammino pressoché immacolato all’U-Power Stadium.

Assieme al Lecce di Baroni, la squadra di Stroppa è, infatti, imbattuta nel proprio impianto diventato un fortino inespugnabile per chiunque. Il bottino di più conquistati in casa pone la formazione brianzola in cima al podio. In nove gare sono arrivate sette vittorie e due pareggi per un totale di 23 punti ottenuti al vecchio Brianteo (il Lecce è a 18).

Il percorso pressoché netto dei lombardi rischiava di saltare domenica scorsa contro il Perugia quando una rete di Ciurria nel recupero ha evitato il primo stop interno. Il precedente segno “x” stagionale il 18 settembre contro la Ternana (1-1). In mezzo solo successi e anche pesanti.

Sempre tra le mura amiche sono arrivate 19 delle 27 reti totali realizzate dal Monza a fronte delle 9 subite. In trasferta le cose vanno decisamente peggio. Appena 9 punti conquistati con una sola vittoria, 6 pareggi e tre sconfitte, 8 gol realizzati e 12 subiti. Una squadra dai due volti che, purtroppo, la Reggina dovrà però affrontare sfidando quello che funziona meglio.

Non una comitiva del gol quella di Stroppa che ha in Dany Mota Carvalho il miglior realizzatore con 6 reti all’attivo, esattamente come Galabinov.

La gara d’andata, lo scorso 22 agosto al Granillo, si chiuse sullo 0-0.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti