Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina, nell’arco di Stellone mancano ancora due “frecce” all’appello

L’allenatore non ha fino ad ora avuto tutti a disposizione, pur avendo fatto giocare quanti più calciatori possibile

Roberto Stellone sta usando in lungo ed in largo la sua rosa. Praticamente tutti stanno avendo spazio e lo avrebbe avuto anche chi, fino al momento, non è stato a disposizione del tecnico. È ad esempio il caso di Ejjaki. È un giocatore che il tecnico conosce bene, per averlo ammirato da vicino nel girone di Serie C in cui ha avuto la sua ultima esperienza da tecnico con l’Arezzo.

Il centrocampista, così come Giraudo, aveva fatto vedere cose egregie con la maglia della Vis Pesaro.  Ci sono, però, due elementi che, fino ad ora, non sono mai stati a disposizione del tecnico in questa fase di impegni ravvicinati.

Uno è Rigoberto Rivas, l’altro è Cristiano Lombardi. Sono due esterni di passo e che, con credenziali differenti, garantiscono al capacità di saltare l’uomo.  Uomini che darebbero una mano significativa nell’organizzare l’azione offensiva.

Lombardi era ad andare in campo da titolare contro il Pordenone, ma ho un problema gastrointestinale lo ha messo fuori causa. La sua candidatura per una maglia da titolare a Frosinone è forte. Per l’honduregno ci sarà ancora da attendere.

Il loro valore è sicuramente l’ennesima nota che accresce la stima rispetto al valore oggettivo della rosa amaranto, che non sarà da primato, ma da sicuramente non da squadra che lotta per non retrocedere. E Stellone, con una gestione ampia, sta dando dimostrazione che gestire le energie può valorizzare la cifra tecnica pro capite.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti