Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, è un’attesa logorante ma non senza speranza

Il club amaranto attende la prima mossa del curatore

Dal 5 maggio sono passati solo cinque giorni, ma la sensazione è che ne siano trascorsi molti di più. Questo perché l’attesa per capire quello che accadrà alla Reggina logora e soprattutto perché non c’è tempo da perdere. Si attende che l’avvocato Katiuscia Perna, colei che farà da curatore alle società di Luca Gallo, dovrà nominare un amministratore e a quel punto si saprà con certezza quella che è la situazione del club amaranto.

Il fatto che è ormai certo che ci siano degli acquirenti interessati al club regala speranza, pur nella consapevolezza che i tempi sono stretti per individuare i percorsi da percorrere in strade che si annunciano molto strette. Ed è chiaro che probabilmente entro la fine di questa settimana si avrà una chiarezza maggiore su quella che potrà essere l’evoluzione delle cose. Servirà un po’ di pazienza, ma neanche troppa, considerato che i margini temporali richiedono solerzia.

Quella del 16 maggio sarà la prima scadenza, ma eventuali inadempimenti dovrebbero portare unicamente a penalizzazioni nella prossima stagione. Non esattamente il peggiore dei mali tra le prospettive che ci sono in questo periodo.

 

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti