Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina: una manifestazione che non può essere decisiva, ma che dice molto

Una domenica indiscutibilmente tinta dai colori amaranti

È stato bello vedere la città di Reggio Calabria travolta da un’onda amaranto. Soprattutto se si considera che non c’era da festeggiare una vittoria. C’era da ribadire ancora una volta quanto sia forte il senso di appartenenza per chi tifa Reggina. Un’iniziativa simbolica, anche in nome di chi ormai vive fuori e ha garantito un seguito enorme anche in trasferta.

I tifosi della Reggina non siederanno al tavolo delle trattative della cessione del club. Non potranno reperire le risorse per scrivere una storia che ancora oggi sembra complicata. Quello che, però, si è visto per le strade di Reggio è che, comunque vadano le cose, l’amaranto è  un sentimento e come tale vive di vita propria.

Un messaggio chiaro che arriva a tutti. Alle istituzioni e evidentemente anche a chi oggi sta seriamente pensando di acquistare il club e che nei prossimi giorni dovrà entrare concretamente nelle dinamiche che lo porteranno a provare a definire un accordo.

Viene indicata la data del 31 maggio come altra scadenza chiave, tenuto conto che dovrà essere presentato il bilancio, ma ci saranno probabilmente significativi già prima. Non resta che attendere  giorno per giorno l’evoluzione della situazione.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti