Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina, Taibi: “La situazione debitoria è abbordabile, i fondi si muovono sempre con un italiano”

Le parole del direttore sportivo amaranto

L’interesse sulla Reggina e c’è ci sono discorsi importanti avviati. La conferma non arriva da una voce qualunque, ma da quella del direttore sportivo Massimo Taibi.  “C’è  – ha rivelato a Radio Antenna Febea – uno studio che si sta muovendo  per costruire qualcosa di buono. Posso confermare che sul tavolo  ci sono delle situazioni. Che si concretizzino o meno lo vedremo”.

Il quadro potrebbe essere quello di un intermediario che lavorando per dare forza ad un fondo di investimento che supporti la Reggina a titolo di investimento per il futuro. “Stiamo parlando  – ha spiegato  – con gente seria. Sarebbe  nominato un presidente e i fondi stranieri hanno intenzione di investire nel calcio italiano. Chiunque possa portare una nuova proprietà, lo porterei in braccio”.

E sulla proprietà straniera eventuale: ““I fondi quando si muovono c’è sempre un italiano insieme a loro. Quello che mi preme è che qualcuno al più presto prenda la Reggina”.

Taibi ha segnalato come il nemico principale sia il tempo, considerato che il club suscita interesse e che  i debiti non sono esorbitanti  “L’interessamento – ha  rivelato –  c’è perché la situazione  è abbordabile e non drammatica. La problematica è che quello che è successo ha cambiato tutto in tre settimane e adesso c’è necessità di accelerare. Se  avessimo avuto sei-sette mesi di tempo non ci sarebbe stato nessun problema, invece dobbiamo velocizzare”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti