Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina: attenzione a non fare confusione

Il comunicato uscito nel pomeriggio da parte del club non sposta gli equilibri nella situazione

La situazione della Reggina non è semplice, ma non è drammatica come qualcuno ha interpretato dopo il comunicato del club. La società ha giustamente smentito l’esistenza di accordi scritti con l’Agenzia delle Entrate ed anche con la Covisoc (con la quale non sono previsti per definizione)

Il piano di rateizzazione è stato, al momento, verosimilmnete solo disegnato. Perché toccherà alla nuova eventuale proprietà sottoscriverlo, tenuto conto che potrebbero servire anche garanzie accessorie.  La Covisoc che, invece, è un organismo di controllo può eventualmente dare solo valutazioni, non a caso si parla di “scambi d’informazione finalizzati ad alcuni chiarimenti”.

Semplificando ancora di più la questione: potrebbe essere stato chiesto se, stante l’attuale situazione di bilancio (al 31 marzo) e l’eventuale piano di rateizzazione disegnato, la Reggina è iscrivibile al campionato. Si tratta di un’ipotesi, ma potrebbe essere vicina alla realtà.

Il comunicato è corretto e sacrosanto, ma non sposta di una virgola le prospettive della Reggina. Che poi ognuno è libero di valutarle come crede, benché non ci sia alcuna possibilità di salvezza senza l’acquisizione da parte di un nuovo investitore.

 

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti