Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina: inviati tutti i documenti per l’iscrizione e bonifici a sei zeri

Superato lo scoglio più duro, gli amaranto vedono la luce

Che la Reggina potesse arrivare al traguardo del 22 giugno con la documentazione a posto era tutt’altro che scontato. Invece, nell’ultimo giorno disponibile si è riusciti a far quadrare tutto. Dalla fideiussione da 800.000 euro a tutta la documentazione per accedere al prossimo campionato di Serie B .  Ma è stato soprattutto grazie alla nuova proprietà che sono partiti circa tre milioni di euro in bonifici serviti a chiudere le pendenze sportive della stagione 2021-2022. Tutti i creditori in ambito calcistico sono stati saldati.

La Covisoc, come per tutte le squadre (non è una procedura ad hoc per gli amaranto), vaglierà la documentazione, la situazione finanziaria del club e tutte le eventuali questioni legate ai flussi finanziari.

Dal punto di vista economico questo era lo scoglio più duro, tenuto conto che da ora in avanti ci sarà solo una rata annuale pienamente sostenibile per un club di Serie B  e con il fatturato del club amaranto.

Considerazione che dovrebbe fare anche la Cosivoc. Nessun problema per la fideiussione, erogata da una delle più note compagnie assiucurative.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti