Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina, Cardona: “Grazie Inzaghi, se avesse aspettato avrebbe già trovato panchina”

Il presidente amaranto ha parlato ancora una volta della scelta del tecnico di abbracciare Reggio Calabria

“Ho capito che Saladini voleva fare qualcosa per la Calabria e non potevo dire no. Reggio e la Calabria sono stati determinanti nella mia scelta e anche un imprenditore calabrese che con coraggio e lungimiranza”.

Marcello Cardona, intervenendo ai microfoni di “11 in campo” su LaC, ha raccontato ancora una volta i motivi che lo hanno spinto ad accettare di diventare presidente della Reggina, dopo una precedente vita da arbitro di Serie A, questore e prefetto. L’appartenenza e il sentirsi reggino, unitamente alla serietà del nuovo progetto, hannno fatto la differenza.

Poi un passaggio sulla guida tecnica. “Inzaghi – ha spiegato Cardona –  è una persona che ha una storia di bresaola e riso. Ha vissuto il calcio in modo meticoloso, avevamo bisogno di una persona che desse il là ad un modo di pensare per tutti. Ci siamo orientati su questo tecnico tra mille difficoltà e devo ancora una volta ringraziarlo. Oggi se avesse aspettato avrebbe già trovato panchina”.

Chiaro il riferimento al fatto che Inzaghi ha scelto una Reggina che aveva ancora tutto da dimostrare, sebbene aspettando già dopo poche giornate avrebbbe potuto trovare un ambizioso progetto. Quello che, in realtà, con il senno del poi si sta rivelando quello amaranto.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti