Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina: c’è anche una nota positiva che proviene dalla gara di Modena

Gli amaranto sono caduti, ma oltre al grande seguito, c’è un dato da mettere in evidenza

Perdere a Modena ha fatto male alla Reggina. Ma non c’è nessuna ferita aperta. Anzi, la trasferta al Braglia è stata l’occasione per prendere atto che la squadra ha contenuti importanti e che sopratuttto può contare su un seguito di tifosi che ha pochi seguali. Tuttavia, c’è un aspetto che vale la pena sottolineare.

La formazione amaranto, nella fase finale della partita, ha dimostrato di averne ancora sul piano fisico. Benché nella fase più difficile del match sia apparso il Modena più in palla,  al punto da avere l’impressione che la Reggina fosse in riserva. Questa parte di gara è durata davvero poco, ed infatti gli ultimi minuti del matchc hanno detto altro.

L’assalto portato alla porta canarino è arrivato con grande lucidità nelle giocate e soprattutto con un’ottima tenuta dal punto di vista fisico. Lo stesso Menez, ad esempio, ha giocato novanta minuti e riusciva ancora a saltare uomini come birilli a tempo scaduto.

Evidenze che, per il momento, tengono lontani i sospetti che la squadra, prima o poi, possa risentire di una preparazione precampionato partita in ritardo. “Ci mancano 15-20 allenamenti” dice spesso Inzaghi, ma al momento il suo gruppo  sta reggendo molto bene l’urto. La pausa, inoltre, potrebbe aver dato una mano nell’effettuare un richiamo nel lavoro fisico.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti