Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina, anche la LegaB celebra Gigi Canotto

Sul sito della Lega un articolo dedicato all’esterno cresciuto nel settore giovanile amaranto

La prestazione offerta contro il Genoa condita dal suo primo gol al Granillo non è passata inosservata. La giornata perfetta di Luigi Canotto, ragazzo di Rossano cresciuto nel settore giovanile della Reggina è stata celebrata anche dalla LegaB che gli ha dedicato una menzione speciale.

L’articolo ripercorre tutta la carriera del classe ’94 dalla prima esperienza in prima squadra in serie D nella sua Rossano alle innumerevoli esperienze tra C e D con le maglie di Sorrento, Agropoli, Melfi prima di approdare al Trapani in serie B. A Castellammare con la Juve Stabia la consacrazione. Con le vespe resta tre stagioni conquistando anche una promozione in serie B. Categoria nella quale trova la sua dimensione approdando poi al Chievo, quindi al Frosinone prima di terminare il giro alla Reggina.

A Pisa la prima rete in amaranto, contro il Genoa la prima al Granillo. Così si legge sul portale della LegaB:

“Il primo gol davanti alla sua gente, che lo ha visto andare via a 16 anni per vederlo tornare quando gli anni sono 28, l’esperienza è tanta e la voglia di voler realizzare un sogno a casa propria ancor di più.

Luigi Canotto, tra i calciatori più decisivi degli ultimi anni della Serie BKT, è tornato a casa e, in un ambiente voglioso di giornate magiche, si è già preso la sua prima notte da incorniciare”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti