Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Reggina, Inzaghi: “Venezia bel banco di prova, servirà la stessa prestazione di lunedì sera”

Le dichiarazioni dell’allenatore amaranto a due giorni dalla partita del Penzo

Filippo Inzaghi, tecnico della Reggina, è intervenuto in conferenza stampa verso la gara sul campo del Venezia:

Il Venezia è una delle squadre più forti del campionato, la classifica non rispecchia affatto il loro valore. Hanno cambiato allenatore, ripartiranno da zero e sarà una partita molto complicata, come tutte le gare in B. E’ un bel banco di prova per capire la maturità della squadra, se non ripetiamo la stessa prova offerta contro il Genoa perdiamo. Il Venezia ha attraversato un momento difficile, ma con il nuovo allenatore ripartiranno da zero e potranno tornare in alto“.

Inzaghi torna da ex nella Laguna: “Per me si tratta di un ritorno emozionante a Venezia, i tifosi mi hanno accolto bene quando sono tornato lì, ho conosciuto la mia compagni. Il legame con i veneziani è indissolubile e durerà per sempre“.

Inzaghi avverte i suoi: “La squadra lavora molto bene, sto conoscendo sempre meglio questi ragazzi e ora dobbiamo trovare continuità. Ci sono ampi margini di miglioramento, anche quando abbiamo perso lo abbiamo fatto immeritatamente, per sfortuna o per qualche episodio discutibile. Sono curioso di vedere la reazione della squadra, è una partita difficile se non presa nel modo giusto. Energie mentali? Si fa fatica a recuperare completamente, ma abbiamo avuto un paio di giorni per recuperare. Andranno in campo coloro che mi danno più garanzie, mi terrò qualche jolly. Deciderò sabato all’ultimo momento, tutti si meritano di giocare. Qui il posto bisogna tenerselo stretto, la concorrenza è importante“.

Sulle disponibilità: “Lombardi pensavamo di portarlo ma la caviglia non è ancora al 100%, approfitteremo della sosta per recuperarlo. Mancherà anche Santander“.

Conclude Inzaghi: “La squadra ha dimostrato di saper giocare bene, ci sono poi delle partite in cui bisogna cambiare modo di giocare. La squadra non ha nelle corde una strategia di attesa, noi dobbiamo costruire qualcosa di futuribile. Abbiamo un gruppo davvero straordinario, è questa la nostra forza, lunedì si sono meritati gli applausi. La gara contro il Genoa deve aver dimostrato sopratutto a loro che possiamo lottare contro tutte, siamo sulla buona strada, ma la B è ricca di insidie“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News