Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina: tre under e due quasi, c’è anche la linea verde

Contro il Genoa la squadra ha proposto una formazione in cui si è avuta anche un’età media più bassa del solito

La Reggina, a livello anagrafico, è rimasta una delle squadre più esperte del torneo. Un dato che che conferma il trend delle passate stagioni. Va, però, detto che all’interno della rosa i giovani ci sono e alcuni rappresentano autentici punti di forza. Il caso del diciannovenne FAbbian è emblematico, ma non l’unico.

Contro il Genoa Filippo Inzaghi ha schierato tre under: il portiere Ravaglia (classe ’99), il giovane centrocampista di proprietà dell’Inter e il 2001 Pierozzi.

Va, però, detto che nella formazione titolare c’erano due calciatori che fino a pochi mesi avevano lo stesso status. Si tratta di due classe ’98, che proprio da quest’anno sono diventati over. Si tratta di Federico Giraudo e Rigoberto Rivas. Va, inoltre, sottolineato che entrambi sono calciatori di proprietà del club ed in un’età in cui poterbbero rappresentare una potenziale plusvalenza.

E si sa quanto in Serie B avere calciatori e giovani faccia la differenza nell’ambito di un torneo dove serve grande brillantezza fisica e partite da giocare con grande intensità. Al momento la Reggina, soprattutto con Pierozzi e Fabbian, sembra davvero fatto centro.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti