Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Reggina: Inzaghi riflette sulla strategia anti-Benvento

A Venezia il tecnico aveva sorpreso con le scelte iniziali

Sia contro il Genoa che contro il Venezia Filippo Inzaghi aveva praticato qualche scelta inziiale a sorpresa. Contro i grifoni non si era visto dal primo minuto Gianluca Di Chiara. La scelta di Giraudo aveva assicurato un calciatore con caratteristiche diverse, in virtù di una partita che avrebbe visto un atteggiamento un po’ più difensivo da parte degli amaranto.

A Venezia, invece, era rimasto fuori anche Menez. Un avvicendamento con Gori chce il tecnico ha ritenuto quasi fisiologico dopo tante partite in cui l’ex Cosenza era rientrato.  Tuttavia, sono stati proprio gli ingressi di Di Chiara e del francese a suonare la carica in una Reggina che, in Laguna, era partita con il freno a mano tirato ed ha cambiato marcia solo nella ripresa.

Oggi è difficile ipotizzare che i due restino fuori dalla formazione titolare contro la squadra di Fabio Cannavaro. Il rientro tra i titolari del terzino  sinistro e del numero sette dovrebbe corrispondere a scelte che potrebbero ricalcare quello che a lungo è stato l’undici titpo. Le uniche due variazioni viste con frequenza erano stati gli avvicendaemnti tra Cionek e Camporese e quello tra Colombi e Ravaglia in porta.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News