Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Spal corsara al Granillo, Reggina ko (1-0): ma non deve bastare sentirsi beffati

Una sconfitta che brucia in apertura di 2023

Perdere con un autogol, senza subire tiri in porta e con il portiere avversario migliore in campo.  Spal-Reggina, volendo esprimere un commento sintetico, dovrebbe essere riassunta così. Questo dà la misura di quanto la squadra amaranto debba rammaricarsi per aver perso una partita che avrebbe dovuto vincere.

Far valere, però, i rimpianti non è tipico di chi ha una mentalità vincente. La Reggina, tra l’altro,  è incappata più volte in prestazioni di questo tipo contro avversari che hanno capitalizzato quanto di pochissimo creato, a differenza delle tante occasioni sprecate dagli amaranto.

Inzaghi e i suoi dovranno interrogarsi sul perché questo avvenga e quale potrà essere il rimedio affinché non si ripetano ko di questo tipo. La prestazione non è stata negativa, ma neanche indimenticabile.

Il dato di fatto è che la Reggina ha sprecato davvero troppo e forse, soprattutto nella fase cruciale della partita, avrebbe dovuto dimostrare più convinzione.  Poi l’episodio ha ancora una volta spostato gli equilibri e, per l’ennesima volta, gli amaranto non sono riusciti a raddrizzare la contesa. La prestazione del portiere avversario non può essere l’unica spiegazione. Se si vuole puntare in alto, non si può prescindere dall’andare a migliorare nei dettagli.

 

 

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News