Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina-Spal: il timbro dell’ex

Nella vittoria degli estensi a Reggio Calabria c’è anche l’episodio del 94′

Accade spesso nel calcio che gli episodi siano decisivi. Reggina-Spal non ha fatto eccezione. L’autogol degli amaranto ha regalato tre punti agli ospiti, con i padroni di casa che hanno perso una partita beffarda.Questo, ovviamente, non cancella la necessità di riflessioni in casa amaranto sul perché in casa si fatichi a ottenere successi.

Tuttavia, c’ èun episodio chiave che a fine partita avrebbe potuto regalare una prospettiva diversa. Quando, infatti, era in corso il quinto minuto di recupero un buon spunto di Cicerelli ha regalato una palla importante a capitan Loiacono.

Il colpo di testa del difensore, a pochi passi da Alfonso, ha trovato l’ennesima prodigiosa parata dell’estremo difensore emiliano. La palla, però, stava comunque entrando in porta, ma a negare la gioia della rete quando tutti stavano urlando al gol è stato Christian Dalle Mura. Il suo salvataggio sulla linea alla disperata è stato praticamente un gol.

Il difensore, classe 2002, aveva giocato le sue prime partite in Serie B proprio con la maglia della Reggina. Era la stagione 2020-2021, in cui collezionò 9 gettoni di presenza sotto la gestione di Marco Baroni, arrivando a titolo temporaneo dalla Fiorentina.

L’anno scorso ha maturato un’altra  esperienza in prestito, con metà stagione alla Cremonese e metà al Pordenone.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti