Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina: a Bolzano per imporre il proprio gioco, Inzaghi ha almeno un dubbio

La trasferta di sabato è di quelle che possono dare parecchio fastidio al modo di giocare degli amaranto

Arrivati a metà settimana, per una squadra è il momento di pensare sempre di più al successivo impegno di campionato. Lo è soprattutto per gli allenatori che nella loro testa cominciano a giocare la partita, a immaginarla e a capire quali potrebbero essere le migliori strategie per farsi valere contro l’avversario.

Lo starà facendo anche Pippo Inzaghi che, all’orizzonte, vede una sfidandate come il Sudtirol che ha le caratteristiche di quelli che maggiormente creano difficoltà alla Reggina. Gli amaranto potrebbero non avere grande profondità per effetto dell’atteggiamento difensivo dei contendenti e pertanto avranno come prima missione quella di evitare qualsiasi svarione difensivo.

La seconda sarà avere pazienza e cercare di capire come far male alla solida squadra di Bisoli. Inzaghi dovrebbe schierare ancora la squadra con il 4-3-3. Non ci sarà Majer  squalificato e, salvo sorprese, a sostituirlo davanti alla difesa ci sarà Lorenzo Crisetig.

La buona prestazione di Gori contro la Ternana, invece, potrebbe indurre l’allenatore a delle riflessioni sulla possibilità di riproporre titolare il calciatore. Circostanza che potrebbe generare dubbi sull’immediator ritrono di Menez nella formazione iniziale. Come avvenuto a Como e Venezia il francese potrebbe anche entrare a partita in corso.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti