Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Reggina-Cagliari: l’osservato speciale in casa rossoblu, tradizione positiva per lui contro gli amaranto

Gianluca Lapadula è il bomber del Cagliari ed è andato a segno anche all’andata

Quando si pensa ad un giocatore che manca alla Reggina si può tranquillamente sottolineare che si fa riferimento a calciatori come Gianluca Lapadula. La brutta notizia è che sono pochi e chi ce li ha se li tiene stretti, come il Cagliari. L’attaccante italo-peruviano, classe 1990, in questa stagione ha già segnato 13 reti. Sono addirittura 3 quelle segnate nelle ultime due partite: uno a Brescia e due all’Ascoli.

Numeri che hanno incrementato il suo bottino realizzativo che comprende anche la rete realizzata all’andata contro la Reggina. Segnò di testa, beneficiando di uno dei problemi della squadra di quest’anno: la capacità di difendere sui calci piazzati. Lapadula, tra l’altro, non ha mai perso contro la squadra amaranto in tre precedenti: 1 vittorie e due pareggi per lui. I gol nel complesso sono, invece, due considerato che andò a segno anche l’anno scorso nel 4-0 con cui il suo Benevento si impose sulla squadra allora allenata da Alfredo Aglietti.

Il primissimo precedente risale, invece, alla stagione 2012-2013. Giocò un quarto d’ora nell’1-1 tra Cesena e Reggina, quando ancora era un giovane promettente. Poi per lui non c’è stata più occasione di incrociare la Reggina fino alle gare delle ultime due stagioni.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti