Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Reggina, Inzaghi alla vigilia del Como: “I 49 punti sudati sul campo, torniamo a vincere”

L’intervento dell’allenatore amaranto il giorno prima del match contro la formazione lariana

Filippo Inzaghi, allenatore della Reggina, ha parlato alla vigilia della gara casalinga contro il Como:

Abbiamo 49 punti, siamo vicinissimi a conquistare i playoff, dobbiamo vincere con il Como. I punti ci saranno ridati, alla squadra non ho detto nulla, siamo sicuri che le sentenze saranno ribaltati. Dobbiamo ripetere la gara di Frosinone, tornare a vincere davanti ai nostri tifosi, siamo vicini a squadre che spendono di più. Giocando come a Frosinone sono sicuro che vinceremo e faremo un grosso passo in avanti. Il Como ha forse il miglior parco attaccanti della B, ma abbiamo sei punti in più di loro e dobbiamo darne prova in campo. Sono fisicamente forti, ma abbiamo un traguardo bellissimo da raggiungere”.

Sul modulo: “Vediamo un , possiamo giocare con entrambi gli schieramenti. Possiamo essere aggressivi con qualsiasi modulo. Conta però più di tutto l’atteggiamento della squadra. Gagliolo si è allenato con noi per quattro giorni, vedremo se sarà a disposizione“.

Sull’espulsione di Cionek dice: “E’ stato il primo ad ammettere lo sbaglio, lui è un calciatore che dà l’anima per la Reggina. Dovessi andare in guerra lo porterei sempre con me. Tutti possiamo sbagliare, non deve chiaramente più capitare perché condizionano le gare, ma lui è sempre stato esemplare, non si è mai risparmiato. Speriamo possa giocare i playoff“.

Sul rendimento degli attaccanti: “Le altre squadre magari hanno calciatori con diverse caratteristiche rispetto ai nostri. Ma i nostri ci hanno dato una mano magari segnando meno gol. Siamo uno dei migliori attacchi della B, li abbiamo trovati in modi diversi. Abbiamo avuto fuori per tutta la stagione Galabinov che poteva darci tanto“.

Sul morale della squadra: “Sono contento di quanto hanno fatto vedere a Frosinone, non voglio passi indietro e non guardare quello che c’è intorno. Quello che possiamo fare è vincere le partite e fare più punti possibili. Se ci ridaranno i punti, non dobbiamo avere rimpianti. E’ chiaro che il fatto che ogni giorno ci ripetono che ci toglieranno i punti, può indubbiamente incidere sulla testa dei calciatori. Ma in queste situazioni mi gaso di più“.

Sull’utilizzo dei calciatori: “Tutti hanno avuto le loro possibilità per dimostrare il loro valore. Forse poteva avere più spazio Bondo, ma abbiamo i tre centrocampisti più forti del campionato. Non vivo di rimpianti, vedo sempre quello che si può migliorare“.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News