Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggina: sognando una risposta di carattere

Contro il Como si auspica che la squadra possa dare una risposta agli eventi che avvengono fuori

Vigilia di campionato per la Reggina. Ultimo giorno di preparazione al culmine di una settimana in cui, a livello mediatico, si è parlato poco di calcio. Sulla classifica è arrivata un’altra penalizzazione, ma non è stata certo un fulmine a ciel sereno. Tutti sapevano che sarebbe arrivata e adesso si guarda al primo Appello previsto per il prossimo 11 maggio.

Nel frattempo la gara con i lariani è uno snodo cruciale. Servirebbero i tre punti, contro una squadra che arriva a Reggio senza avere le negatività che hanno addosso gli amaranto. Tra zavorre sulla graduatoria e rendimento negativo nel girone di ritorno, il fardello che si porta addosso la squadra di Pippo Inzaghi è di quelli importanti. Tuttavia, c’è sempre la speranza che gli ultimi eventi posanno rappresentare una spinta a tirare fuori una prova di carattere. Una prestazione che sappia dire al campionato che la Reggina c’è ancora e, ricorsi permettendo, è pronta a giocarsi fino alla fine la possibilità di andare ai play off. Anche perché, arrivandoci per punti prodotti sul campo, sarebbe quasi certo che si è ottenuta la permanenza, restando il massimo della penalizzazione.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Tex
Tex
11 mesi fa

Spero perlomeno che se proprio non riusciamo a vincerla, almeno non la perdiamo contro l’ennesima competitor che “trasformiamo” in Real Madrid e la pareggiamo, perchè allo stato attuale muovere la classifica è assolutamente indispensabile; Inzaghi deve partire con la migliore e più dotata tecnicamente formazione possibile perchè dovremo avere un impatto molto combattivo e di personalità, che tra le altre, servirà a non dare autostima al Como (cfr. partita contro il Brescia), che veniva da quasi otto mesi di trasferte tutte improduttive di punti (il motivo ci sarà) salvo venire a Reggio, trovare la Reggina del primo tempo assolutamente irrispettosa degli spettatori, e voilà trasformarsi nel Real Madrid dei tempi migliori. Se non pungi, anzi fai carezze, e conseguenziale che l’avversario si ringalluzzisce vedendo che l’impresa potrebbe essere realizzata non tanto per merito proprio ma per palese (e ingiustificato) demerito dell’avversaria. Quindi, fuori i marroni, lo merita il doveroso rispetto per i tifosi e la società.
Ultimo pensiero per il portiere Colombi: le uscite, se pur rischiose per l’incolumità fisica personale, devono essere effettuate e con convinzione per rendere difficile e non facile il compito alle punte avversarie, lo impone il fatto di giocare nella serie B italiana e non nel campetto dell’azione cattolica del proprio quartiere.

Gianpiero
Gianpiero
11 mesi fa

3 punti contro il Como e siamo salvi anche con -7…poi penseremo ai ricorsi…sveglia Menez… ritorno da zero in pagella

Articoli correlati

L'esterno italo-albanese è il 17esimo giocatore a segno in questo torneo ...
La formazione amaranto è quasi già sicura del quarto posto...
Il portiere spagnolo gioca titolare da qualche settimana, da quando è stata messa in archivio...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina