Tifo Reggina
Sito appartenente al Network

Reggina, Inzaghi “avverte” la società sul futuro: “Successe tante cose da gennaio in poi, dobbiamo parlarne”

Le parole del trainer piacentino lasciano poco spazio all’interpretazione

Dopo le dichiarazioni in sala stampa, Pippo Inzaghi ha poi rincarato la dose sulle dichiarazioni sibilline circa il suo futuro sulla panchina della Reggina, concedendosi ai microfoni di Sky:

 Da gennaio in avanti sono successe tante cose, dobbiamo sederci a tavolino e parlare, sono successe tante cose di cui dobbiamo decisamente parlare. Oggi faccio fatica a pensare agli altri, mi dispiacerebbe non andare ai playoff, li avevamo conquistati con sudore e lotta. Abbiamo il dovere di finire la stagione a testa alta e cercare di fare un’impresa, perché andare ai playoff con cinque punti di penalizzazione lo sarebbe“.

Subscribe
Notificami
guest

18 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Giuseppe
Giuseppe
9 mesi fa

Inzaghi la tua carriera di allenatore è costituita da luci e ombre direi più ombre, Ti devi assumere le responsabilità di una disfatta che hai regalato alla squadra nel girone di ritorno. Sei un allenatore sopravvaluto e super pagato. Vattene pure,non ci saranno rimpianti, l’ambiente riconquisterà quella serenità necessaria per vincere le partite

Francesco
Francesco
9 mesi fa

Inzaghi anche lui ha le sue responsabilità
U a squadra che vuole andare in A non può fare una serie di sconfitte una dietro l’altra è parecchie di queste le ha perse in casa. Il mister vuole andare via perché ci sono altre sirene per lui. C’è da dire che molti giocatori non li ha mai messi in campo, in alcuni momenti ha perso il controllo della situazione e non ci ha capito più nulla. Ci sono altri tecnici meno presuntuosi e molto validi.

Dimitrios
Dimitrios
9 mesi fa

Se siamo in questa situazione é per Gallo questo deve essere scritto sempre e sottolineato. Se si critica questa società non é automatico dover dire che Gallo era meglio. Gallo lo ribadisco fino alla morte è stata la pagina più scura della storia della Reggina

Anna
Anna
9 mesi fa

Certo dispiace leggere queste dichiarazioni da parte del mostre, da gennaio sono successe tante cose è vero ma lui dov era ? forse viveva in un altra dimensione? Non conosceva i problemi della società? Mister Lei gode della stima incondizionata del tifo della città ma forse avrà fatto un esame di coscienza e si è reso conto che quello che è successo da gennaio in poi ( problemi societari a parte) è la ripetizione di ciò che Le successe a Benevento e a Brescia guarda caso da gennaio in poi , allora Mister parli pure con la società ma sappi pure che se sceglie di andar via Reggio non verserà lacrime per il suo addio perché li sa che morto un papà se ne fa un altro gli uomini passano la Reggina è per sempre

Gianpiero
Gianpiero
9 mesi fa

È commovente leggere di sostenitori di Gallo…se siamo nella merd il merito è tutto suo… quello che dovrà pagare Saladini lo decide una legge dello stato…non i giornali… auguri a tutti i gufi…

Dimitrios
Dimitrios
9 mesi fa

Facciamo un rapido calcolo:
Hernani pierozzi e fabbian fine prestito
Cionek e Menez non rinnovati
La cessione di rivas è messa a garanzia per il tribunale.
Sotto contratto Galabinov Santander ricci e obi (ingaggi pesantissimi)
La squadra base al momento é
Colombi loiacono gagliolo Camporese (terranova) dichiara majer crisetig liotti bouah
Canotto Galabinov.
A parte di chiara majer e canotto il resto sono giocatori al massimo da alta serie C.
A luglio (se ci saremo) ci vorrà una magia a eliminare quegli ingaggi e fare nuovamente una squadra da 0 con almeno 8 titolari e 10 riserve all’altezza.
Che il buon Dio ce la mandi buona

Miki
Miki
9 mesi fa

Inzaghi, se devi restare fallo con il cuore… ricordati che sei l’allenatore più pagato della B (1 milione). Altrimenti morto un papa se ne fà un’altro….. ciao ciao….

Miki
Miki
9 mesi fa
Reply to  Miki

Cambia spacciatore

Gianpiero
Gianpiero
9 mesi fa
Reply to  Miki

Hai già visto i debiti delle altre? Leggi topolino che è meglio

Altamarea
Altamarea
9 mesi fa

Mi hanno riferito “ amici “ residenti al nord , che a qualcuno in Emilia Romagna e Lombardia ha confidato che non intende continuare ad allenare a Reggio .

amaranto
amaranto
9 mesi fa
Reply to  Altamarea

Se ne dicono tante….se vero mi dispiacerebbe. La Reggina troverà un degno sostituto

Gianpiero
Gianpiero
9 mesi fa
Reply to  amaranto

Inzaghi nel momento in cui ci doveva mettere del suo ha fallito…come l’anno scorso a Benevento nel ritorno…

Altamarea
Altamarea
9 mesi fa
Reply to  Gianpiero

L anno scorso ha fallito il girone di ritorno a Brescia , 2 anni fa a Benevento.

Tex
Tex
9 mesi fa

E’ del tutto condivisibile l’atteggiamento di Inzaghi, aldilà di ogni considerazione tecnica; ha un nome ed un passato di prestigio, porta, dove va, notorietà ed interesse, è normale che voglia avere le idee chiare sul futuro, vorrebbe restare alla Reggina purché in futuro si parli solo di calcio giocato ed ad alti livelli, non rischia certo di restare senza panca e vuole fare la scelta giusta. Quest’anno senza problemi extra campo e con gli giusti innesti a gennaio sarebbe stata tutta un’altra storia…lui ha capito ed è andato avanti. Ora la palla passa alla società essere trasparente e convincere il buon Pippo della bontà dei programmi…lui (e la Robusti) non chiedono di meglio, Reggio è una grande piazza ed importante nel panorama calcistico italiano…aggiungeteci la bellezza di vivere questa nostra meravigliosa città…ed i conti sono fatti.

amaranto
amaranto
9 mesi fa
Reply to  Tex

ah ah, ah Lo scemo del villaggio è sempre qui… fatti una sana sega…frustrato impotente.

Last edited 9 mesi fa by amaranto
Azz
Azz
9 mesi fa
Reply to  amaranto

Grazie per il consiglio, mi sento meglio.
D D D

Tirolio
Tirolio
9 mesi fa
Reply to  Tex

Forse sarebbe più esatto dire ‘ i conti sono al verde’‘ 🤣🤣🤣 tranquillo l’anno prossimo giochiamo a Canicattì Cittanova Locri Licata male male non sono dai c’è di peggio 🤣🤣🤣

ciccio kozza
ciccio kozza
9 mesi fa
Reply to  Tex

Inzaghi è stato bellamente in_ulato dalla società, poi vien pagato profumatamente anche per questo, però gli han cambiato le carte in tavola e lui, che è maniacale nella conoscenza dei giocatori e del mercato ha dovuto ingoiare e passare per fesso. Cambiare nuovamente tutto si rischia di fare la fine di Spal e Benevento. Auguriamoci che il tribunale omologhi tutto cosi non ci sono piu ne scuse ne alibi per non puntare dichiaratamente in alto.
E speriamo che furbizie e figure di melma siano finite

Articoli correlati

A Sant'Agata si potevano chiudere i discorsi e invece......
Prevista per lunedì l'udienza di appello relativa al futuro della Reggina 1914...

Dal Network

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Protagonista con gli Azzurri che hanno sorpreso a Euro 2020 mancando poi la qualificazione ai...

Tifo Reggina