Tifo Reggina
Sito appartenente al Network

Reggina: che disastro il 2023! Numeri di un anno solare calcistico horror

Si parla molto della penalizzazione, ma quanto non fatto nel girone di ritorno pesa di più

Della stagione 2022-2023, in attesa di capire come si finirà, ci si ricorderà inevitabilmente di quanto l’anno sia stato a due facce. Staordinario il girone d’andata con una squadra che giocava davvero bene e metteva sotto chiunque. Quasi un supplizio quello di ritorno.

I numeri parlano chiaro: 5 vittorie, 1 pareggio e 12 sconfitte. 18 gol fatti (1 a partita) e 29 subiti. Un andamento che mette la squadra amaranto nelle condizioni di essere al quintultimo posto (quindi da play out) nella speciale graduatoria relativa al girone discendente.

Solo Spal (15 punti), Brescia (14 punti) e Benevento (13) hanno fatto peggio. Se si considera che i 16 punti sono stati ottenuti nello stesso periodo in cui la penalizzazione ha tolti cinque, si evince come la squadra amaranto sia l’ultima in assoluto del 2023 nel campionato cadetto (per punti netti). La fine del girone d’andata è stata, infatti, in linea con l’ultima gara giocata nel 2022 (ad Ascoli, nel giorno di Santo Stefano).

La penalizzazione, dunque, pesa, ma nella mancata conquista dei play off gioca un ruolo predominante un anno solare 2023 davvero terribile sul piano dei numeri.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Anna
Anna
9 mesi fa

Certo che la penalizzazione pesa ma pesano di più le 12 sconfitte del girone di ritorno e questo non è imputabile alla situazione extra calcistica se è vero come e vero che i calciatori hanno regolarmente percepito le loro spettanze mensili significa che la tranquillità non è venuta meno , allora voler imputare alla penalizzazione o al mancato mercato di gennaio le colpe di ciò che è successo mi sembra puerile come giustificazione, il campo e giudice infallibile e il campo ha detto che la squadra non ha avuto un rendimento da retrocessione quindi bando alle chiacchiere ognuno si assume le proprie responsabilità e non cerchi di nascondersi dietro al dito, ancora c è una possibilità e speriamo di non rivedere venerdì prossimo uno spettacolo deprimente come contro il …….Brescia

Articoli correlati

Non si presenta mister Trocini a fine gara a commentare l’amara sconfitta contro il Sant’Agata....

Barillà nelle ultime gare ha fatto soprattutto il regista...

Dal Network

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Protagonista con gli Azzurri che hanno sorpreso a Euro 2020 mancando poi la qualificazione ai...

Tifo Reggina