Tifo Reggina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggina, Inzaghi verso l’Ascoli: “Grandi chance di compiere una vera impresa”

Il tecnico è intervenuto alla vigilia della gara casalinga contro i marchigiani

Filippo Inzaghi, trainer della Reggina, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita casalinga contro l’Ascoli:

E’ inutile parlare delle penalizzazioni, abbiamo la possibilità di fare qualcosa di storico, entrare nei playoff con cinque punti di penalizzazione in un campionato così difficile. Abbiamo una possibilità incredibile, davanti alla nostra gente, abbiamo un grande obiettivo da riagguantare. Spero che la squadra possa fare una grande gara e vincerla, giusto coronamento di un’annata importante. La squadra non ha avuto bisogno di essere caricata, è comunque una squadra che ha fatto 52 punti e vuol dire che merita questi punti“.

Sulla gara contro l’Ascoli: “Dobbiamo vincere e farlo per noi stessi, abbiamo l’obbligo morale di vincere e mi attendo la giusta risposta da parte della squadra. Sfideremo una squadra che l’anno scorso ha fatto i playoff. A Bari meritavamo di vincere, nella prima mezz’ora non c’è stata partita, abbiamo battuto 8 angoli a 1. E’ una partita importante e difficile, la squadra regalerà una bella sera alla gente, poi a fine partita vedremo cosa è successo. Per noi è una finale, stimo Breda perché ha risistemato la classifica dell’Ascoli, sarà una gara equilibrata, ma giochiamo in casa e questo è un grande vantaggio“.

Sulle scelte: “Abbiamo due allenamenti, non abbiamo molta scelta, ma non mi sono mai lamentato delle assenze. Qualche dubbio c’è, ma quelli che ho possono regalarci un sogno. La squadra non deve pensare alle penalizzazioni, ripeto che bisogna solo vincere la nostra partita e non pensare alle altre squadre“.

Sul futuro: “Oggi non mi va di parlarne, dobbiamo chiudere alla grande questa stagione. Nelle difficoltà ci siamo uniti e abbiamo tirato fuori gli attributi. Questa è una stagione super positiva, mi sento cresciuto come allenatore, la società si sentirà cresciuta, la stessa cosa i calciatori. I tifosi hanno capito che la squadra ha dato il massimo. Il prossimo anno dovremo alzare tutti l’asticella“.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Gianpiero
Gianpiero
11 mesi fa

Dopo il girone di andata difficile credere siano diventati tutti pipponi… è mancato il manico…non parliamo di impresa ma di obiettivo fallito se non ci arrivassimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Non mi sembra un addio a prescindere ma senza le condizioni…….

Articoli correlati

Il difensore centrale si è tolto la soddisfazione anche di segnare nel giorno dello scudetto nerazzurro...
La squadra amaranto da ormai diverse settimane si divide tra vari campi d'allenamento...

Dal Network

La squadra è ormai ad un livello che le consente di vincere praticamente tutte le...

L’incontro tra Maiello e Zola: una storia di perdono e riconciliazione. In una domenica che...

Nuova formula per la competizione che un tempo metteva di fronte la squadra che vinceva...

Altre notizie

Tifo Reggina