Resta in contatto

Pagelle

Reggina sfortunata e inconcludente, bene la difesa

Menez entra e fallisce il rigore che poteva valere il pari

Non basta una prova corale più che positiva per gli amaranto. Il Lecce approfitta degli episodi e porta a casa tre punti fondamentali. Nella file amaranto buona prova della retroguardia ma in attacco manca lo spunto decisivo.

Ecco i voti alle prestazioni dei singoli:

Nicolas 6: schierato subito dal primo minuto da Baroni non ha particolari colpe sul gol del vantaggio ospite. Il tacco di Stepinski trova infatti al deviazione decisiva di Delprato che chiama fuori causa il portiere brasiliano.  Per il resto gara di controllo senza interventi degni di nota.

Delprato 5,5: quella deviazione sul tacco di Stepinski a metà del primo tempo pesa come un macigno. Si rifà in parte rimediando una manata da Coda che costa all’attaccante ospite il secondo cartellino giallo.

Loiacono 6: Coda e Stepinski sono avversari tutt’altro che facili. Riesce ad arginarli abbastanza bene e difatti la Reggina soffre poco o niente  Dal 75’ Bellomo 5,5 anche il numero 10 ha la palla buona per firmare il pari ma la giornata è stregata e davanti a Gabriel finisce per passargli il pallone.

Cionek 6,5: lo si sente dare indicazioni ai compagni di squadra fino in tribuna. Prova a suonare la carica e a tenere alta la concentrazione dei suoi. Non si arrende mai

Di Chiara 6: bello il duello con Herdeson e Adjapong sulla fascia sinistra. Le sue sgroppate sono spesso devastanti ma i cross non sempre efficaci o comunque non sfruttati al meglio dai compagni

Bianchi 6:  senza Crisetig è lui a dover gestire le chiavi del centrocampo. Lo fa con ordine e senza particolari affanni ma in avanti manca il guizzo vincente.

Folorunsho 6: altra prova positiva per l’ex Lazio. Anche in mediana dà il suo prezioso contributo in termini di lotta e grinta. Spesso avanza fino al limite dell’area avversaria provando anche la conclusione.

Situm 5,5: non spinge come dovrebbe e vorrebbe. Mancano le sue discese sulla fascia e i suoi cross. Dal 75’ Micovschi 6 mostra buoni spunti e per poco non beffa Gabriel con un pallonetto che finisce sulla parte alta della rete.

Rivas 6: Baroni lo arretra di qualche metro rispetto alle ultime uscite, riproponendolo in un ruolo più suo. Ha più margini di manovra e mostra buona intesa con l’unica punta Charpentier ma a causa di un fastidio è costretto ad abbandonare anzitempo la gara.          Dal 39’ Menez 4,5 ha la possibilità di riportare la gara in parità ma calcia in maniera lenta e prevedibile un rigore che Gabriel intercetta e blocca. L’episodio incide sulla sua gara, il fantasista infatti non brilla.

Liotti 6: la palla buona per riportare in parità la Reggina gli capita a 10 minuti dalla fine ma, col destro, spara sull’esterno della rete. Per il resto solita prova di abnegazione sulla fascia sia nel ruolo di esterno offensivo a sinistra che di terzino destro quando esce Loiacono e Delprato si accentra. Negli ultimi minuti gioca a supporto delle punte. Duttile.

Charpentier 6: positivo il suo debutto in amaranto. L’attaccante si muove bene, fa salire la squadra con mestiere ma pecca di lucidità in un paio di circostanze. La lunga assenza dal campo è una giustificazione più che valida anche per l’infortunio che accusa dopo 2 minuti della ripresa e che lo costringe a lasciare il campo.  La speranza è che non sia niente di serio. Dal 49’ Denis 5,5 da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più, oltre alla lotta e al sacrificio c’è però poco.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non fallisce il rigore , lo sbaglia di proposito

Altro da Pagelle