Resta in contatto

Pagelle

Reggina, a Montalto basta un tiro. Hetemaj leader, Turati presente

Le pagelle degli amaranto dopo il successo casalingo sul Crotone

TURATI 6,5 – La parata su Mulattieri sul finale di primo tempo, vale tanto e quanto una gol.

LOIACONO 5,5 – Infilato sistematicamente da un non pur irresistibile Kargbo. Meglio quando gioca al centro.

CIONEK 6 – Porta a casa la pagnotta, ma anche lui rischia di sbandare sul finale di primo tempo.

STAVROPOULOS 6 – Rientro e nuovo infortunio, non proprio a suo agio al cospetto di Maric. (dal 45′ AMIONE 6 – Tiene la barra dritta per tutta la ripresa, non era esattamente scontato.)

DI CHIARA 6 – Inizia bene, poi il suo pomeriggio è una sofferenza continua di fronte agli assalti rossoblù dal suo lato.

KUPISZ 5,5 – Indietro di condizione, non riesce mai a saltare l’uomo, si fa però valere nel convulso finale.

HETEMAJ 6,5 – Non è bello da vedere, ma ci mette gamba e mestiere, uscendo sfinito dal campo. (dall’88’ CORTINOVIS sv)

CRISETIG 6 – Anche lui termina in debito di fiato. Nel primo tempo prova a lasciare la regia ad altri e organizzare il pressing dei suoi.

FOLORUNSHO 6 – Ancora in una posizione non propriamente sua, nel finale si esalta con qualche duello da wrestling americano.

MENEZ 6 – Più un pericolo teorico che concreto per la difesa crotonese, in ogni caso lancia qualche segnale positivo: tocca a Stellone coinvolgerlo sempre di più. (dal 61′ TUMMINELLO sv)

MONTALTO 6,5 – Gli basta un tiro, che difficilmente dimenticherà: regala alla Reggina una serata di felicità. Dal punto di vista delle gerarchie, il titolare è sempre più lui. (dal 61′ BIANCHI sv)

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Pagelle