Resta in contatto

Pagelle

Reggina: Cionek torna The Wall, Giraudo e Kupisz corrono sempre

Le pagelle della squadra di Stellone, che strappa un punto sul campo dell’Alessandria

MICAI sv – Salvato dai pali, ma per il resto gara da spettatore non pagante.

ADJAPONG 6 – Buona prova da terzo di difesa, lotta pur mettendo in mostra gli inevitabili limiti di chi è comunque adattato.

CIONEK 6,5 – Leader della difesa, tornato sugli standard della prima parte del campionato: the wall!

STAVROPOULOS 6 – Prova attenta, determinata e con poche sbavature.

GIRAUDO 6 – Fa il suo, impegnandosi al massimo, con molta volontà e applicazione. (dall’84’ LOIACONO sv)

EJJAKI 6 – Inevitabili gli alti e bassi per un esordiente in B. Limiti in alcune situazioni, ma anche virtù mostrate sopratutto nella parte finale del match.

CRISETIG 6 – Calciatore dal lavoro oscuro, ma molto funzionale per le esigenze della squadra.

FOLORUNSHO 5 – Gara irritante. A volte si intestardisce nel cercare il fallo tramite il tuffo: limiti da cancellare al più presto per poter puntare ad un salto di qualità. (dal 63′ CORTINOVIS sv)

KUPISZ 6 – Difensivamente svolge lavoro decisamente buono, in fase di spinta si vede raramente. Resta un tassello importante nello scacchiere di Stellone, che difatti fatica a rinunciarci.

RIVAS 5,5 – Troppo discontinuo nell’arco del match. A volte sembra sul punto di tirare fuori il colpo di genio, altre volte sbaglia cose troppo semplici per le sue discrete qualità tecniche. (dall’84’ TUMMINELLO sv – L’errore sottoporta nel finale avrebbe arricchito l’archivio video di Mai dire Gol.)

MENEZ 5,5 – Pregi e difetti di un calciatore che ha qualità tecniche sopra la media. Trotterella in vari frangenti del match, altre volte prova a portare a spasso l’intera difesa avversaria. Appoggiato poco e male. (dal 68′ BELLOMO sv)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Pagelle